Ti trovi qui:OK!Blog»L'auto si compra su eBay

Il turismo in Toscana ha un nuovo modello di marketing

Dott. Tomaso Trevisson Scritto da 

(1 Vota)

E se a raccontare ai turisti un determinato territorio fossero le stesse persone che vi abitano? L’idea è stata lanciata da CORE, Rete d’imprese toscane, nata grazie ad un bando finanziato dalla Camera di Commercio di Firenze. CORE ha pensato ad un modo innovativo di comunicazione e promozione della Toscana volto a influenzare il viaggiatore moderno e la sua esperienza turistica facendo leva sulle emozioni trasmessegli dai racconti della comunità locale.

Il progetto, intitolato “La comunità si racconta” è una delle prime esperienze sul territorio nazionale e coinvolge un gruppo composto da 15 imprese e 3 consorzi d’imprese che a loro volta raggruppano diverse decine di operatori turistici che vantano una pluriennale esperienza nell’incoming, outgoing, e nei servizi collegati al turismo su tutto il territorio regionale. 

L’obiettivo è far crescere la qualità dell’accoglienza in comunità consapevoli delle propria identità. Grazie alla tecnica innovativa dello storytelling, il turista potrà scegliere il viaggio in base alla propria geografia emozionale, facendo in modo che lo stesso diventi un’esperienza di un incontro più che di un luogo. Protagonisti assoluti gli stessi residenti che comunicheranno e informeranno il viaggiatore attraverso video-interviste, fotografie e narrazioni orientate a promuovere il territorio.

Il progetto “La comunità si racconta” è stato possibile grazie alla partecipazione del Comune di Montaione (Firenze). Il blog Tuscany Holidays Montaione, gestito da un gruppo di esperti di comunicazione turistica, all’interno della Rete CORE, ha raggiunto circa 50.000 visualizzazioni attestandosi come punto di riferimento per residenti del Comune e turisti desiderosi di vivere in prima persona le emozioni conosciute in rete.

Il workshop di presentazione della rete d’impresa del progetto è prevista per domani presso l’UNA Hotel Palazzo Mannaioni a Montaione, dove alcuni maestri che hanno raccontato la Toscana attraverso diversi format (il romanzo, il cinema, il teatro, il web 2.0) si confronteranno con esperti internazionali di turismo e di comunicazione per decidere la strategia più efficace da adottare per raccontare un territorio, i suoi abitanti e le sue tradizioni.